“Apple strongly cautions against installing any software that hacks the iPhone OS.”

Pubblicato il: 30/07/2009 — Tematiche: Apple,informazioni,iphone,ipod touch

“Apple strongly cautions against installing any software that hacks the iPhone OS. It is also important to note that unauthorized modification of the iPhone OS is a violation of the iPhone end-user license agreement and because of this, Apple may deny service for an iPhone or iPod touch that has installed any unauthorized software.”

Unauthorized modification of iPhone OS has been a major source of instability, disruption of services, and other issues

[Offered -for now- without comment]

Getting things done with the iPhone

Pubblicato il: 22/06/2009 — Tematiche: Apple,appunti,english,informazioni,iphone

Also known as a short recap of useful info prior to recklessly upgrading my iPhone to the 3.0 OS.

Gtd with the iPhoneMost of these applications are free or are in a ‘lite’ edition, although some may be obtainable only through the Cydia distribution system, which requires the jailbreaking you iPhone (or iPod touch).

To-do list apps:
iDoLite
WhatTasks
TodoList
SimpleToDo
myTo-Dos
DoBot ToDos
To Do
TooDoo
HPlanner (for education)
Divide Lite
EasyTask
To Do’s

GTD-oriented to-do list apps:
Simplist
Action Lists Lite
Nozbe (needs an account on www.nozbe.com )

Calendaring apps:
Calendar (Apple’s MobileCalendar)

e-mail apps:
Mail (Apple’s MobileMail)

Bonus:

Time tracking apps:
Time Tracker Lite
TimeSheet

iPhone: ottenere un elenco di /var/mobile/Applications

Pubblicato il: 17/05/2009 — Tematiche: informatica,informazioni,iphone,ipod touch

Problema: volevo un backup della lista delle cartelle dei software sull’iPhone (o iPod touch) in /root/private/var/mobile/Applications e delle corrispondenze nomi/contenuti.

iPod touch unameQualche dettaglio: Apple usa gli UUID (come anche Mozilla per i profili utente, se ho capito bene) e quindi i nomi delle directory sono umanamente poco intellegibili, del tipo /6A0EA9EC-F366-428B-BE5D-FC#14D9 (è quella di Pano) mentre dentro c’è il software nome.app (ad esempio Pano1.app).

Soluzione: grazie a Netatalk (uno dei motivi per fare jailbreak) ho montato la partizione root dell’iPhone ho provato a fare prima un copia e incolla e poi a trascinare la directory sulla stampante di scrivania. Entrambi questi metodi però non mantengono la struttura UUID/contenuto.
Ho risolto posizionandomi in Applications con il Terminale (dopo ‘cd’ invece di digitare il percorso ho trascinato l’icona nella finestra dell’iPhone) e poi ho eseguito quanto suggerito in un commento a http://www.macworld.com/article/48459/2005/12/finderprint.html
e cioé il comando:

ls -RFlh > ~/Desktop/mobappcontents.txt

Per straf^^ sicurezza oltre a un TXT con un altro comando

ls -RFlh | lp

ho “stampato” sulla stampante di default e grazie a grazie a CUPS-PDF creato una versione in PDF della lista. :)

Nota bene: i risultati non sono istantanei. Ci vogliono diversi minuti per completare la generazione dei file, a seconda del numero di software installati sul dispositivo.

L’autonomia del mio palm^^iPhone

Pubblicato il: 23/03/2009 — Tematiche: Apple,immagini,informatica,iphone

L\'autonomia del mio palm^^iPhone

Calcolatrice pneumatico

Pubblicato il: 06/03/2009 — Tematiche: humor,iphone

nicoladagostino posted a photo:

Calcolatrice pneumatico

Altra descrizione disastrosa in italiano, questa volta dal programma per iPhone "Calcolatrice pneumatico" (sì con la o finale) disponibile sull’AppStore: itunes.apple.com/WebObjects/MZStore.woa/wa/viewSoftware?i…

La redazione? Non c'e'!

Pubblicato il: 24/06/2008 — Tematiche: groupblog,iphone,livejournal,lj,moblogging

Lo scorso anno in un intervento non a caso pubblicato su LiveJournal, Warren Ellis prospettava (e consigliava) il groupblog, il blog di gruppo come versione moderna della rivista antologica.

Considerate le caratteristiche tecniche e potenzialita' del servizio (che altri siti e piattaforme stanno “scoprendo”) l'accoppiata con l'iPhone con il client per LiveJournal appare come una versione aggiornata del Tandy TRS-80 model 100. Questo, con un modem, avrebbe dovuto equipaggiare negli anni '80 tanti reporter “mobili” in grado di scrivere e inviare articoli da qualsiasi luogo, non solo dalla “redazione”.

Un quarto di secolo piu' tardi nonostante l'accesso diffuso ad Internet, le numerose piattaforme di gestione e pubblicazione dei contenuti e dispositivi portatili piu' che adeguati l'idea aspetta ancora di essere messa in pratica.

In altre parole: chi creera' finalmente la prima non-redazione online, distribuita e corale?

Versione 3.0 del client per iPhone

Pubblicato il: 14/06/2008 — Tematiche: iphone,ipod touch,live journal,lj

La novita' principale della versione 3.0 del client per Live Journal per iPhone e iPod touch e' una barra di formattazione del testo e per inserire immagini e codici speciali.

Se in passato un doppio click nell'area per inserire il testo faceva comparire il tag lj-user, ora appare una fila di icone che riduce lo spazio a schermo ma permette, nell'ordine di:

-) incorporare e spedirr un'immagine o foto scelta dalla libreria (e quindi anche screenshot) ma solo per chi ha un account Plus o Pro

-) inserire il citato codice

per il link all'utente di Live Journal, ad esempio '[info]'igrick, autore del software

-) inserire il codice per il cosiddetto “cut”, che taglia il post in due per brevita' o discrezione

-) specificare grassetti, corsivi e barrati

-) una quarta icona che (perlomeno sul mio iPod touch) non sortisce effetto.

Materiale più stagionato »